Diritto di recesso 

Se sei un “consumatore” ai sensi dell’art. 3, comma primo, let. a) del Codice del Consumo, il Tuo acquisto dell’Autoveicolo, se avviene mediante accettazione online del contratto di vendita del Concessionario, è soggetto al diritto di recesso previsto dagli artt. 52-59 del Codice del Consumo che la Concessionaria si impegnano a riconoscerTi. Se accetti il contratto di vendita fisicamente presso le sedi di vendita del Concessionario, non avrai il presente diritto di recesso.

 

Potrai esercitare il Tuo diritto di recesso senza motivo e senza penali entro 14 giorni dalla consegna dell’Autoveicolo a condizione che (i) l’Autoveicolo non presenti danni o effetti di usura non riparabili o comunque tali da ridurre sensibilmente il valore di mercato dell’Autoveicolo e (ii) l’Autoveicolo non abbia subito riparazioni a seguito di danni, verificatisi successivamente alla consegna del veicolo.

 

Tale diritto di recesso può essere esercitato inviando al Concessionario una comunicazione esplicita della decisione di recedere dal contratto, eventualmente usando il modello standard disponibile al link. Il diritto di recesso è correttamente esercitato solo se la relativa notifica viene inviata prima della scadenza del suddetto periodo di 14 giorni e l’Autoveicolo è restituito al Concessionario, entro 14 giorni dalla data di spedizione della comunicazione di recesso, integro e completo di tutte le sue parti, inclusi i documenti e gli accessori, presso i locali del Concessionario dove è stata effettuata la consegna. I costi per la restituzione dell’Autoveicolo sono a Tuo carico.

 

Per gli Autoveicoli nuovi (prima immatricolazione in Tuo favore), il Concessionario Ti rimborserà il Prezzo dell’Autoveicolo al netto della tassa IPT e Tu sarai tenuto a sottoscrivere un atto di vendita in favore del Concessionario sostenendo i costi per il trasferimento della proprietà dell’Autoveicolo al Concessionario. La tassa IPT e i costi di trasferimento sono posti a Tuo carico a titolo di diminuzione di valore dell’Autoveicolo.

 

Per gli Autoveicoli km0 e usati, il Concessionario Ti rimborserà il Prezzo dell’Autoveicolo compresi i costi dei servizi obbligatori per eseguire il trasferimento di proprietà dell’Autoveicolo solo se tali costi non siano già stati sostenuti dal Concessionario; qualora le formalità per il trasferimento di titolarità dell’Autoveicolo km0 in Tuo favore siano già state effettuate presso il PRA, Tu sarai tenuto a sottoscrivere un atto di vendita in favore del Concessionario.

 

Il Concessionario provvederà a effettuare i rimborsi entro 14 giorni dal giorno in cui riceve la Tua comunicazione di esercizio del diritto di recesso. Il Concessionario ha il diritto di trattenere il rimborso fino a quando Tu non abbia restituito l’Autoveicolo presso la sede del Concessionario dove hai effettuato il ritiro.

 

Sarai considerato responsabile della diminuzione del valore dell’Autoveicolo derivante da una manipolazione dell’Autoveicolo diversa da quella necessaria per stabilirne natura, caratteristiche e funzionamento, inclusi i danni causati durante l’utilizzo.

 

Sarai tenuto a corrispondere al Concessionario un importo pari a € 3,00 per ogni Km percorso oltre i 250 km a titolo di diminuzione di valore dell’Autoveicolo.

 

Qualora Tu abbia richiesto la permuta di un Tuo autoveicolo usato e quest’ultimo non sia ancora stato alienato dal Concessionario, sarai tenuto a riacquistare tale autoveicolo usato dato in permuta al medesimo prezzo a cui era stato ceduto al Concessionario, nonché a sostenere i costi per il trasferimento della proprietà.

 

Qualora Tu abbia richiesto la rottamazione di un Tuo autoveicolo usato e il Concessionario vi abbia provveduto, sarai tenuto a rimborsare al Concessionario i relativi costi.

Back to top